Tutte le News della casa di cura San Domenico

Tutto quello che c'è da sapere

L'angiografia OCT come alternativa alle analisi tradizionali della retina

L’angiografia OCT (Angio OCT) senza iniezione di mezzo di contrasto è un'innovazione nella diagnostica retinica. Strumenti moderni vengono utilizzati per evidenziare i capillari nella norma e quelli affetti da patologie retiniche. E' un metodo non invasivo in grado di restituire una ricostruzione tridimensionale dei vasi perfusi della retina e della coroide.

Le immagini fornite permettono di valutare il decorso e l'anatomia del tessuto vascolare oculare. La mappa del flusso sanguigno corioretinico viene ricostruita in pochi secondi. Grazie a questa segmentazione è quindi possibile analizzare separatamente il plesso retinico superficiale (localizzato nello strato delle cellule ganglionari e delle fibre nervose), profondo (a livello degli strati nucleare interno e plessiforme esterno) e quello coroideale (coriocapillare)


Indicazioni

L’Angiografia OCT senza mezzo di contrasto è di grande aiuto nelle malattie vascolari della macula e della retina, nelle trombosi venose della vena centrale, nelle trombosi di branca, nella retinopatia diabetica, nelle degenerazioni maculari essudative e secche, retinopatie sierose centrali acute e croniche, neovascolarizzazioni sotto retiniche delle degenerazioni maculari legate all’età o alla miopia.

Vantaggi

Questa tecnica dà la possibilità di diagnosticare e monitorare le patologie vascolari dell'occhio, senza effetti collaterali legati ai mezzi di contrasto. Può essere eseguito anche da donne in gravidanza o soggetti con patologie d'ogni tipo. Non richiede la presenza di infermieri o anestesisti e può essere realizzata in ogni momento. Presupposto fondamentale per ottenere delle buone immagini è una buona compliance del paziente che deve evitare i movimenti del bulbo oculare al fine di non generare artefatti.

Limiti

Accanto a tanti vantaggi ci sono alcuni limiti da migliorare quali l’ampiezza dell’area esplorabile (regione maculare), la qualità delle immagini e gli artefatti. Non è ancora possibile prendere delle decisioni terapeutiche sulla base solo dell’Angio OCT.

Conclusione

L’angio OCT è una procedura assolutamente non invasiva che dà la possibilità di monitorare l’evoluzione della malattia e analizzare le lesioni mediante la valutazione della vascolarizzazione ed il grado di perfusione dei vasi arterovenosi.

CASA DI CURA SAN DOMENICO

Dal lunedì al venerdì ore 08:00 - 12:30 / 15:30 - 18:30
Sabato: ore 08:00 - 12:30

06.44.230.851

info@sandomeniconline.it

Piazza Sassari, 5, 00161 Roma RM

PRENOTA UNA VISITA 

Chiama secondo i seguenti orari:
Dal lunedì al venerdì
ore 15:00 - 19:00

06.44.230.851